Idrocolonspezia


Vai ai contenuti

Menu principale:


Idrocolon e psoriasi

Indicazioni e patologie > Psoriasi

La pulizia dell'intestino è il principale obiettivo che si vuole raggiungere nel trattamento della psoriasi. La pelle viene considerata, nell'ambito della medicina naturale, una sorta di intestino secondario, ovvero un organo destinato ad eliminare le tossine quando il tubo gastroenterico non riesce a farlo autonomamente. Questo può avvenire perché la mucosa intestinale è infiammata, costantemente irritata dai prodotti chimici dell'alimentazione moderna, cui si aggiunge la stipsi o comunque alterazioni dell'alvo.
Il protocollo per il trattamento della psoriasi prevede un'applicazione dell'idrocolonterapia ogni 15 giorni per i primi due mesi di terapia. In seguito viene effettuato un trattamento al mese per i successivi sei mesi.

Un protocollo diverso è quello proposto dal dottor
Pagano nel suo libro "Guarire la psoriasi”. Questo medico americano insiste - con la nostra stessa energia - nei confronti dell'alimentazione e dell'igiene dell'intestino per il trattamento della psoriasi e prevede un protocollo in cui vi sia l'applicazione del idrocolonterapia in maniera più frequente. In particolare egli suggerisce di effettuare una seduta il primo giorno dell'inizio della dieta e ripeterla in terza giornata. Successivamente propone delle sedute che sono funzione dell'andamento clinico, ma certamente ad intervalli che non superano il mese l'una dall'altra.
Il trattamento farmacologico che segue ogni lavaggio dell'intestino implica l'uso di probiotici e prebiotici che fanno già parte del trattamento della psoriasi.


Torna ai contenuti | Torna al menu