Idrocolonspezia


Vai ai contenuti

Menu principale:


Storia del lavaggio intestinale

Informazioni sull'idrocolonterapia

Il lavaggio dell'intestino ha una storia antica. Le prime tracce di una simile pratica si ritrovano in un documento egizio del 1500 a.C. ne parla Ippocrate nel quarto secolo avanti Cristo mentre Galeno suggerisce l'uso del lavaggio intestinale per curare numerose malattie.

Appartiene alle tecniche yoga della medicina orientale sia come principio terapeutico che come strumento per mantenere la salute e conservare un corpo sano e privo di malattie.

Nel centro Europa in particolare in Germania nell'ottocento č largamente diffusa la tecnica della Subaquale Innenbad, una sorta di bagno interno essenziale per il recupero della salute.

All'inizio del novecento il dottor Brosch introduce nella sua pratica quotidiana l'Enterocleaner, il primo rudimentale apparecchio per il lavaggio intestinale. Alla metā del novecento due igienisti americani, James W. Wiltsie e Joseph E.G. Waddington, mettono in evidenza la relazione tra il corretto funzionamento dell'intestino e gran parte delle patologie che interessano l'uomo.

Gli americani Snyder e Waddington inseriscono questa pratica nella loro attivitā quotidiana come presidio essenziale per la cura delle malattie e collezionano oltre 20.000 casi di trattamento senza alcun tipo di effetto collaterale complicanza.

La tradizione popolare di molti paesi occidentali ha sempre tenuto di buon conto la pulizia dell'intestino ricorrendo a sistemi semplici rudimentali per il lavaggio quantomeno dell'ultima parte del tratto intestinale, molto frequente anche in Italia in tutta la seconda metā del novecento.

La classica peretta, tanto temuta nella nostra infanzia, altro non č che l'applicazione di una saggezza popolare che vede nel corretto funzionamento dell'intestino un presupposto fondamentale per mantenere lo stato di salute.

L'enteroclisma rappresenta la logica evoluzione ed č tuttora molto diffuso nella medicina popolare occidentale.



Torna ai contenuti | Torna al menu